Aperitivo-focaccia-lucana

La focaccia lucana ha diverse declinazioni, dalla semplice focaccia aperta e farcita con i salumi a quella rossa condita con pomodoro e varie spezie. Meglio se cotta con il forno a legna.

 

Se non l’ avete mai provata allora il vostro prossimo viaggio a Potenza sarà l’ occasione per mangiare e gustare la focaccia, pane semplice e del popolo che riesce a declinarsi in tante forme diverse e sopratutto condimenti stragustosi! Che la mangiate a metà mattinata, a merenda o in qualche locale tipico potentino è un ottimo accompagnamento per l’ aperitivo servita su un tagliere di salumi e un buon bicchiere di spritz.

Quella prodotta dai forni locali è una focaccia dalla scorza abbastanza dura pur mantenendo l’ interno morbido; ma per il nostro aperitivo vi suggeriamo la ricetta della focaccia morbida, facile e veloce da riprodurla anche in casa.

 

  • Gli ingredienti per l’ impasto:

  • 500 g di farina 
  • 450 ml di acqua
  • due cucchiai di olio d’oliva
  • un cucchiaio raso di sale
  • due cucchiaini di zucchero
  • una bustina di lievito di birra
  • rosmarino o altre spezie a vostro piacere
  • Come si fa:

  1. I primi ingredienti saranno la farina, il lievito di birra e lo zucchero mescolati bene insieme che daranno vita ad un impasto appiccicoso, da tenere in disparte nella ciotola per un pò di tempo favorendo la lievitazione. Una volta che l’impasto sarà lievitato (ve ne accorgerete ad occhio quando sarà cresciuto almeno il doppio) lo stendiamo in una teglia già oleata e attendiamo ancora un po di tempo per farla lievitare ancora. Quando sarà diventata bella cicciotta e soffice possiamo fare dei solchi con le dita senza arrivare al fondo della teglia, così assumerà l’ aspetto caratteristico della focaccia.
  2. Una volta pronta la focaccia possiamo cospargere sulla superficie un preparato di: mezzo bicchiere di acqua e due cucchiai di olio d’ oliva; mentre a mano condiamo di sale e rosmarino.
  3. Inforniamo a 190 gradi in forno statico per circa 25 minuti.

 

Comments are closed.